sabato 29 settembre 2012

Ma che c'è Surreal Time? #1 - Il guardaroba perfetto

"Il guardaroba di ogni donna dovrebbe essere come uno showroom:
creativo ed espositivo." (cit. Carla Gozzi)
E' con grande piacere che inauguro oggi Ma che c'è Surreal Time?, una nuova rubrica frutto dell'esasperazione, tutta dedicata al surreale mondo di Real Time, il canale più assillante della televisione italiana.
La mia prima vittima è Il guardaroba perfetto, il nuovo programma dell'opalescente Carla Gozzi, questa volta orfana di Enzo Miccio, filiforme partner di sempre in Ma come ti vesti?, troppo impegnato a promuovere il suo romanzo su Grace Kelly (sto scrivendo questo post mentre faccio la fila in libreria per acquistarlo.)
La trasmissione è, senza troppi giri di parole, un Ma come ti vesti? a domicilio: la missione di Carla, benefattrice à la page, è aiutare povere (attrici che interpretano, da cani, il ruolo di) donne comuni alle prese con i loro guardaroba ribelli. Scheletri nell'armadio, mise imbarazzanti, abbinamenti improbabili e tanto altro ancora nella trasmissione pomeridiana che ha già annoiato milioni di fan!
Donne in crisi invocano a gran voce il suo nome e Carla accorre subito in loro aiuto, vestita come la bibliotecaria del liceo di Grease, trascinandosi dietro non Enzo, ma la sarta Enza (una specie di trolley umano, visibilmente a disagio davanti alle telecamere, con un foulard al collo come patetico tentativo di renderla fashion).

Le Cronache di Carla: il visone, l'esteta e l'armadio
Una volta a casa della malcapitata, dopo aver messo sottosopra il suo guardaroba, Carla dispensa consigli preziosi e ridà vita a vecchi abiti intrisi di naftalina, combinandoli in nuove e originalissime mise. Ma le donzelle in difficoltà che Carla soccorre non sono poi così ingenue, anzi, ne sanno una più del Diavolo veste Prada in fatto di stile, eppure la nostra platinata fashionista riesce sempre a stupirle con idee innovative: "Carla, sono senza parole! Mai avrei immaginato di abbinare il blu con il bianco!" oppure "Carla, sei mitica! Le scarpe da ginnastica stanno benissimo con la mia tuta da jogging, non l'avrei mai detto!", o ancora: "Ma davvero mi stai dicendo che posso abbinare questa cinta verde Tiffany con queste scarpe verde Tiffany? E' fantastico! Grazie, Carla, non so come farei senza di te!".
Tutti questi sorprendenti outfit (che Miranda Priestly definirebbe "Avanguardia pura!") vengono catalogati in base alle occasioni d'uso stabilite da Carla: da "Tempo libero" a "Lavoro", da "Serata romantica" a "Guerra nucleare".
Dopo aver elargito regole generali che qualsiasi commessa part-time saprebbe recitarvi a macchinetta, Carla sceglie di infierire su un vecchio abito per modernizzarlo un po' e chiama a rapporto la fida sarta: "Enza! Qui, bella! Miciomiciomicio!"

"Enza, scelgo te!!"
Enza, gemella buona di Maga Magò (fino ad allora acquattata in un angolo a giocare con un gomitolo di lana), avanza col passo felpato e il sorriso stordito di un'aristogattona sotto anestetici, e, pronunciando a malapena tre miagolii, valuta come e quanto mutilare lo sfortunato capo di turno. Non manca mai l'inquadratura della sarta all'opera, col suo lezioso puntaspilli a forma di cuore e il primo piano della décolleté nera (appena appena zeppata) che pigia sul pedale della macchina per cucire.
A lavoro finito, il caso umano della puntata si reca da lei e domanda, con voce atona: "Enza, è pronto il mio abito? Sono proprio curiosa di vedere com'è venuto" (l'entusiasmo è palpabile, come nella sala d'aspetto di un dentista.)
Intanto Carla mette ordine nel guardaroba, armeggiando con cappelliere e scatole cinesi piene di accessori, col risultato di renderlo terribilmente spoglio e triste, anche se perfetto. Segue la gioia e la meraviglia della sua assistita (vicina all'Oscar quasi quanto Manuela Arcuri) che si spreca in lodi eccessive, salamelecchi, inchini, sviolinate, dichiarazioni d'amore e proposte di matrimonio per aver realizzato ciò che a lei (povera, pusillanime naufraga in un mare di abiti inconciliabili) sembrava impossibile.
La telecamera punta sul viso benedicente di Carla, con lo scintillante chignon biondo Legolas e le labbra rosso fuoco, che annuncia solenne, con l'aria di chi ha appena tirato fuori un gruppo di top-model da un edificio in fiamme, "Ora sì che il tuo è un guardaroba perfetto."
Se venisse da me, le direi di lasciar perdere il mio guardaroba (o meglio, il guardaroba di mia sorella + il mio cassetto) e di darsi una mossa a riordinare l'armadietto dei medicinali, la scarpiera del ripostiglio e la libreria, o, ancora meglio, l'inaccessibile soppalco ingombro di scatoloni del garage.

33 commenti:

  1. Ahahahaahahah :D Ma questa rubrica è bellissima! :D la seguirò molto volentieri (come ogni tuo post, del resto! :D) Povera signora Enza, che torture! Io non farei mai venire la Gozzi a riordinarmi il guardaroba, anche solo per il fatto che non abbina mai scarpe e borsa e su questo non ci passo cara Carla! Aahahahah! ;) E poi si spaventerebbe per la gran quantità di nero e colori basic consigliandomi di vestirmi di giallo fosforescente (con scarpe rosse lucide) per andare, che so, al supermercato! Sarà che amo il minimal ma lei e Miccio propongono degli abbinamenti teRiBBili XD Aspetto un post su Cucina con Buddy, eh! ;) Un bacione e complimenti, buon fine settimana! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah grazie!!! :D Comunque sono d'accordo con te, questo vizio di non abbinare scarpe e borsa mi infastidisce... lei dice che abbinare i colori è un concetto superato e che bisogna accostare nunace inferiori o superiori a quella dell'outfit per dare modernità al proprio look. Io invece non metterei mai due gradazioni diverse dello stesso colore! In "Ma come ti vesti? 6" vestono una ragazza brasiliana con un vestito verde smeraldo e ci abbinano una borsa verde acido... per me è un oltraggio!
      Eppure non riesco a fare a meno di seguire le loro trasmissioni!!! :P
      Su Buddy poi... ci sarebbe da scrivere!!!
      Grazie, un bacione e buon weekend anche a te! :*

      Elimina
    2. Ehhh allora mi sa che non sono gggiovane e moderna come loro :D Comunque queste trasmissioni sono ipnotiche, hai ragione! :D Un bacione e buona domenica! :) :*

      Elimina
  2. bellissima idea quella di commentare le trasmissioni di RealTime... questa trasmissione è davvero soporifera... per non parlare degli orrendi risultati degli abiti rivisitati... non vedo l'ora di leggere i tuoi post sulle torte di Buddy, gli abiti per le damigelle e le malattie imbarazzanti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio!! :D
      Per quanto lo critichi, Real Time è un'ossessione per me, non riesco a non seguirlo... ma dovevo trovare il modo di sfogarmi!!! :D

      Elimina
  3. Ho appena finito di guardare ben due, dico due puntate di Guardaroba Perfetto! Non c'è nulla di ciò che hai scritto che non pensi anch'io, ma non ce la faccio a non guardarlo, è una specie di droga! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tutte quelle trasmissioni sono droga!!

      Elimina
    2. Ti capisco in pieno! Io sono del tutto assuefatto! :D

      Elimina
  4. Ebbene sì, lo ammetto, anch'io guardo RealTime: è un ottimo rimedio contro i dolori mestruali (sono seria).
    Di questo ho visto solo una puntata e quello che mi ha colpito nel profondo, oltre a tutto ciò che hai descritto tu, è stato il misericordioso tentativo di lotta al consumismo. Qui non c'è più il bidone in cui buttare gli abiti, bensì l'"Angolino delle opere di bene": Con i tuoi orridi e irrecuperabili vestiti, cara concorrente, costruiremo un POZZO IN AFRICA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah è vero, secondo me qualcuno li ha tirati per le orecchie vedendo tutti quei vestiti gettati nella spazzatura in "Ma come ti vesti". La cosa assurda è che le "cause" per cui questi abiti vengono devoluti sono ogni giorno più complesse... tipo "DARE UN METODO AGLI INSEGNANTI IN INDIA."

      Elimina
  5. Raffy, devo dire che la nostra Carla sta scivolando lentamente verso il basso... lei veste trés chic ma consiglia degli outfit che fanno orrore (e Miccio come si veste?!). Real time sta lentamente scivolando nel ridicolo e puoi pure battezzarla il Canale delle Donne con matrimoni, vestiti, parti e kg da smaltire mentre il canale DMax è tutto per voi maschietti...evviva la par condicio televisiva (e tu mi fai sempre molto ridere!!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, a volte Enzo e Carla centrano il bersaglio, altre volte falliscono miseramente... Carla ha scocciato con questo look da segretaria, quanto ad Enzo... non lo trovo così male nell'abbigliamento, anche se è effettivamente troppo appariscente (io diluirei molte delle sue mise). Comunque io sfuggo ad ogni segregazione televisiva, non ho mai guardato DMAX, neanche per un minuto:P
      Felicissimo di averti divertito con questo commento, un bacione! :D

      Elimina
  6. guardate questo outfit creato dall'ineffabile Carla per un maschietto!
    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=433071330064194&set=a.143964878974842.14838.143475802357083&type=1&theater

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto...
      Semplicemente imbarazzante.......
      Poveri noi!

      Elimina
    2. mi ha fatto troppo ridere il commento di uno che scrive "ma questo sembra un rom che suona la fisarmonica sulla metro" :D

      Elimina
    3. Ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah bellissima!!!

      Elimina
  7. Promossa a pieni voti la nuova rubrica.. hai sintetizzato tutto quello che penso anche io riguardo alla Carla e al suo nuovo programma:) ma se ti butti sur-real time c'è da divertirsi, i programmi sono lo specchio dell'intrattenimento trash del nostro tempo:)
    comunque lasciami dire che Carla benedicente è insopportabile..
    Bacio:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha, grazie, sono contento che questo nuovo esperimento ti piaccia! Era solo questione di tempo prima che mi inventassi qualcosa del genere, visto che ormai da me non si guarda altro che Real Time (con qualche incursione su La5, La7 e La7d) :P
      Un grosso bacione anche a te :*

      Elimina
  8. Approvo questa rubrica evviva! Tutti siamo dipendenti da Real Time ormai! *___*
    Lo sai, questa nuovo format non l'ho ancora visto! Ero rimasto a "Ma come ti vesti?!" o "Shopping night" con la premiata ditta dei due isterici ad offendere le cavie che arrivavano!
    Voglio anche io Carla ed Enza nel mio guardaroba per potermi dire, "ma lo sapevi che quella giacchetta la puoi abbinare alla camicia? Ed addirittura mettere un cravattino!?" O.O
    P.s. vogliamo anche una recensione del libro di Enzo! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo sai che il calzino bianco è bandito, vero? E che il buco più grande di una t-shirt serve per inserirci la testa?
      Come puoi essere sopravvissuto fino ad oggi senza aver visto ancora "Il guardaroba perfetto"? Mi meraviglio di te, dottore... proprio non ci siamo :(
      Se mi prometti che recuperi le lezioni di stile perse, io ti garantisco che recensico il capolavoro di Enzo... prima però dovrò recensire "Cinquanta sfumature di grigio" ;)

      Elimina
    2. Nuooo, il buco più grande serve per mettere la testa!? °O° Non mi dare queste informazioni shock!
      Ok, ti prometto che lo guarderò suvvia!
      Ora però devi recensire Enzo! :P

      Elimina
  9. Bellissimo post! ^^
    Programma da archiviare sotto l'etichetta "Ora che tu mi hai detto cosa mi devo mettere, riesco finalmente a esprimere me stessa!"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! :D
      Ahahaha, non credo si potesse riassumere meglio di così lo spirito del programma! :D

      Elimina
  10. Ahahahah Raffy, mitico come sempre :DD
    Ok ora aspetterò con ansia le prossime puntate.

    Di questa rubrica intendo, che Carla può seguire tranquillamente nel bidone i vestiti fuori moda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahahah grazie mille!!! :D
      Guarda, dopo questi giorni a letto con la febbre, nel bidone mi ci butterei io volentieri...
      Spero di accontentarti presto con un nuovo episodio!!! :P

      Elimina
  11. finalmente leggo che anche a voi 'sto Guardaroba Perfetto fa impressione: la Carla con i glasses da gattamorta e la sua "regola generale" è davvero odiosa... gli outfit, la clutch, le rouche e il mouve han rotto...e quelle ebeti che dicono tutte le stesse frasi.. ottimo l'accostamento di Enza al miciomicio micio, il cui foularino al collo sembra il collare antipulci....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto/a nel "Guardaroba perfetto" Hate Club! :D

      Elimina
  12. Madò che trasmissione orribile e inutile!!! I consigli di Carla fanno schifo!!! Lei era la prima a strapparsi i capelli per gli orribili abbinamenti delle tipe di Ma come ti vesti e poi lei che fa??? Fa anche peggio nel Guardaroba perfetto! Un controsenso...no, mi ha proprio delusa :(
    Sai che a furia di vederla e sentirla parlare in tv, quando studio e ripeto a voce, parlo come lei? Si, anche io mi sono spaventata O_O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahahaha io pure! Quando mamma chiede aiuto a me e a mia sorella per vestirsi, comincio a parlare come lei... "Per te che sei un po' curvy, ti consiglio di optare per questo vestito in georgette di seta che ti stringe sul punto vita..."

      Elimina
  13. Ero entrata nel tuo blog per vedere se la pubblicità del tonno (quella che t'ho postato su fb-ho pure messo il mi piace alla tua pagina con il mio profilo privato-) fosse entrata nella top ten delle pubblicità assurde,ma ho trovato questo post tra i più letti e mi son imbambolata xD
    Ci credi che quando hai scritto "enza vieni qui miciomicio" ho letto
    "Enza vieni qua MICCIOMICCIO"?
    (ok,sto dimostrando il mio rincoglionimento)
    XD
    Comunque è vero,l'espressività delle povere anime alla ricerca del guardaroba perfetto è degna di un oscar! Ma che dico uno,di 2,3,10000....
    Se ti può interessare,anch'io qualche tempo fa ho scritto un post in merito :) Se ti va,passa pure!

    http://doppiogefferconghiaccio.blogspot.it/2012/11/saranno-pure-affari-miei.html

    RispondiElimina
  14. Ahahah la pubblicità del tonno richiede ricerche approfondite! :) Ti ringrazio ancora per la segnalazione ;)

    RispondiElimina
  15. ahahahah sappi che io ti adoro, questa rubrica su real time già mi ha conquistata, spero di leggerne presto il seguito :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahah ma grazie mille! Per un po' ho dovuto smettere, visto che Real Time era diventata "La mia ossessione", ma ora ho deciso di riprenderla ;)
      Spero di non deluderti! :*

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...